Salta al contenuto
Sebbene le raccomandazioni sui prodotti specifici che vedi in questo post siano strettamente le nostre opinioni, un nutrizionista certificato e / o uno specialista della salute ha verificato e revisionato il contenuto supportato da ricerche.

Garanzia Top10Supps: i marchi che trovi elencati su Top10Supps.com non hanno alcuna influenza su di noi. Non possono acquistare la loro posizione, ricevere trattamenti speciali o manipolare e gonfiare il loro posizionamento sul nostro sito. Tuttavia, come parte del nostro servizio gratuito per te, tentiamo di collaborare con le società che esaminiamo e possiamo essere ricompensati quando li raggiungi attraverso un link di affiliazione sul nostro sito Quando si visita Amazon attraverso il nostro sito, ad esempio, potremmo ricevere una commissione sugli integratori acquistati lì. Questo non ha impatto sulla nostra obiettività e imparzialità.

Indipendentemente da eventuali accordi finanziari attuali, passati o futuri, il posizionamento di ciascuna società nell'elenco dei nostri editor è basato su un insieme oggettivo di criteri di classificazione, nonché su revisioni degli utenti. Per ulteriori informazioni, vedere come valutiamo gli integratori.

Inoltre, tutte le recensioni degli utenti pubblicate su Top10Supps sono sottoposte a screening e approvazione; ma non censuriamo le recensioni inviate dai nostri utenti, a meno che non vengano esaminate per autenticità o se violano le nostre linee guida. Ci riserviamo il diritto di approvare o rifiutare qualsiasi recensione pubblicata su questo sito in conformità con le nostre linee guida. Se sospetti che un utente abbia inviato una recensione intenzionalmente falsa o fraudolenta, ti incoraggiamo a farlo avvisaci qui.

Gli integratori possono metterti nei guai per il doping?

Ⓘ Top10Supps potrebbe ricevere una parte delle entrate se acquisti qualcosa utilizzando un link in questa pagina. Leggi il nostro pagina informativa per ulteriori dettagli.

Gli atleti hanno cercato di soddisfare il motto olimpico di "più veloce, più alto, più forte" aggiungendo cibo e altre sostanze nella loro routine quotidiana sin da 776BC quando i Greci usavano fichi secchi, funghi e stricnina per migliorare le loro prestazioni atletiche.

Attualmente, oltre il 70% degli atleti utilizza integratori alimentari, più comunemente multivitaminici (1).

Esistono diversi motivi per cui gli atleti scelgono di assumere integratori alimentari, come:

  • migliorare la ripresa,
  • mantenere la salute fisica,
  • manipolazione della composizione corporea,
  • e / o ottimizzazione delle prestazioni.

Una cosa è tentare consapevolmente di ingannare il sistema con sostanze vietate e sperare che non si presentino al test antidoping. Ma sapevi che il più pulito degli atleti può inavvertitamente assumere una sostanza vietata a causa di un integratore alimentare contaminato?

Forse hai sentito parlare del recente scandalo di Nate Diaz in cui è stato accusato (e liquidato) di doping dopo aver assunto un multivitaminico quotidiano biologico, vegano, a base vegetale?

O forse hai sentito parlare di una causa recentemente risolta e giustificata in cui un altro combattente UFC (con il nome di Yoel Romero) ha ricevuto $ 27 milioni di dollari dopo che un supplemento contaminato gli ha fatto fallire un test antidroga e successivamente essere sospeso.

Quindi, quali sostanze devi fare attenzione se sei in competizione? Scopriamolo!

Chi regola gli integratori alimentari?

In primo luogo, non è esattamente il selvaggio west selvaggio là fuori, alcuni controlli sono in atto.

Un atto legislativo chiave relativo agli integratori alimentari è il 1994 Healthary Supplement Health and Education Act (DSHEA), che ha autorizzato la FDA a regolare gli integratori alimentari come alimenti anziché come prodotti farmaceutici (2).

Ciò significa che i produttori di integratori sono responsabili di garantire la sicurezza degli ingredienti e un'accurata etichettatura dei prodotti, ma non devono ottenere l'approvazione della FDA per produrli o venderli.

Il DSHEA ha anche dato l'autorità della FDA per stabilire buone pratiche di fabbricazione (GMP). Ciò include la verifica della qualità dei prodotti, la conferma dell'assenza di contaminanti, la verifica dell'accuratezza dell'etichettatura, il mantenimento di standard minimi per la commercializzazione e l'imballaggio, il monitoraggio e la comunicazione di eventi avversi e la messa a disposizione di tutti i registri per l'ispezione della FDA (3).

Vedi qui su come La FDA sta ulteriormente rafforzando le normative sugli integratori.

Conoscenza dell'atleta (o mancanza di ciò)

Penseresti che gli atleti professionisti avessero una maggiore conoscenza delle cose che stanno prendendo, giusto?

Nonostante l'uso diffuso di integratori alimentari negli atleti, la loro conoscenza è relativamente scarsa.

Uno studio ha scoperto che:

  • 62% degli atleti non conosceva il principio attivo,
  • 57% non conosceva gli effetti collaterali,
  • 54% non conosceva il meccanismo d'azione,
  • e 52% conosceva la dose raccomandata del supplemento che stavano assumendo. (4).

Insieme, questi fattori rendono più probabile che un atleta possa fallire un test antidoping. Ciò può verificarsi in caso di ingestione involontaria di una sostanza vietata, esposizione passiva, cibo o livelli fisiologici anormalmente elevati (5).

Il fallimento di un test antidoping può verificarsi anche a causa di cattive pratiche di fabbricazione o di produttori senza scrupoli (6).

Contaminazione negli integratori alimentari

Scienziato che formula attentamente un supplemento all'interno di una fabbrica

Ma è impossibile conoscere 100% con certezza se un prodotto è privo di contaminanti o meno, senza eseguire test effettivi. Nessun atleta può essere criticato per aver bevuto il proprio shake di allenamento il più velocemente possibile e per andare avanti nella propria giornata, fidandosi della reputazione del marchio e dei protocolli in atto.

Integratori alimentari, come multivitaminici e multiminerali, tendono ad essere sicuri e liberi da contaminazioni. Tuttavia, una volta c'era un caso di contaminazione incrociata di compresse di vitamine con steroidi che utilizzavano la stessa linea di produzione (7).

Supplementi presi a aumentare le prestazioni sportive o è molto probabile che il cambiamento della composizione corporea sia contaminato. la quantità di contaminazione non deve essere elevata causare un test antidoping anormale. Una capsula di un integratore alimentare contaminato una volta portava a livelli urinari di metaboliti steroidi al di sopra della soglia WADA (8).

The La FDA ha un elenco di integratori contaminati, che è stato mantenuto da 2007 e include prodotti nelle seguenti categorie: aumento sessuale, perdita di peso, costruzione muscolare e altri.

Tra 2004 e 2012, ci sono stati richiami di farmaci 465 Classe 1 FDA:

  • 51% dei quali sono stati classificati come integratori alimentari,
  • 40% di questi erano per il miglioramento sessuale,
  • 41% per la costruzione muscolare
  • e 27% per perdita di peso.

Gli ingredienti farmaceutici non approvati sono stati trovati per essere la ragione di tutti i richiami sopra (9).

I supplementi di rischio più elevato per la contaminazione sono AAS (steroidi) e stimolanti (10). Questo perché i consumatori vogliono risultati rapidi e evidenti, quindi a volte i produttori aggiungono ingredienti farmaceutici.

Obiettivi di costruzione muscolare

Un rapporto sulla violazione delle regole antidoping WADA di 2015 ha rilevato che gli sport più comuni implicati nelle infrazioni erano: atletica, bodybuilding, ciclismo, sollevamento pesi e powerlifting (11).

La classe più frequente di contaminanti nei test antidoping sono gli steroidi anabolizzanti androgeni (AAS), che rappresenta l'50% dei risultati analitici avversi di 4500 presso i laboratori WADA. Ciò è probabilmente dovuto al crescente problema con sostanze non approvate e / o di design (12).

Le prime solide prove della contaminazione da steroidi degli integratori alimentari in 2000 hanno dimostrato che degli integratori alimentari non ormonali 634 provenienti dai paesi 13 e dai fornitori di 215, 14.8% era contaminato da ormoni o proormoni (13). La maggior parte di questi sono steroidi (89%), mentre il resto 11% sono inibitori dell'aromatasi (14).

Obiettivi di perdita di peso

Gli integratori alimentari dimagranti rappresentano l'39% dell'elenco di integratori alimentari contaminati della FDA e sono stati contaminati con molte sostanze, come soppressori dell'appetito, stimolanti, antidepressivi, diuretici e lassativi.

I contaminanti specifici trovati in essi includono:

  • sibutramina (Meridia) e suoi analoghi,
  • fenolftaleina,
  • lorcaserin (Belviq),
  • fluoxetina (Prozac),
  • dimetilamilammina (DMAA),
  • orlistat (Alli),
  • furosemide (Lasix),
  • e fenproporex (perfossene) (15).

L'adulterante più comune in questa classe di integratore alimentare è Sibutramina (Meridia), che è stato approvato in 1997 da Abbott ma è stato volontariamente ritirato a novembre 2010 a causa del suo ruolo nell'aumentare il rischio di eventi cardiovascolari, inclusi infarto del miocardio e ictus. La sibutramina è un inibitore della ricaptazione della serotonina-noradrenalina, che è strutturalmente correlato all'anfetamina (16).

Obiettivi energetici

La caffeina si trova naturalmente in cibi e bevande, come cioccolato, caffè, tè e bevande energetiche. Insieme ad altri stimolanti, la caffeina aumenta la vigilanza, migliora la concentrazione, riduce i tempi di reazione e ritarda la fatica.

Non è vietato dal WADA / USADA ma è nell'elenco monitorato. I limiti NCAA caffeina livelli di <15 μg / mL nei campioni di urina, che possono essere raggiunti con assunzioni di 500 mg o da 6 a 8 tazze di caffè preparato da 2 a 3 ore prima di una competizione (17).

Altri integratori alimentari

Solo l'2% dell'elenco CDER della FDA per gli integratori contaminati rientrava nella categoria degli "altri", con la maggior parte dei farmaci antinfiammatori non steroidei. Tuttavia, hanno anche incluso benzodiazepine e corticosteroidi, che sono vietati.

I narcotici non si trovano spesso negli integratori alimentari ma mitraginina (Kratom), un preparato a base di erbe con effetti stimolanti e oppioidi, è in uso crescente18). Questo è nella lista monitorata WADA come narcotico in competizione ed è stato trovato in alcuni marchi adulterato con tramadolo (Ultram) (19).

Linee guida FDA per test di terze parti

La FDA non ha standard di qualità per gli integratori alimentari, ma diverse società di terze parti valuteranno gli integratori alimentari per qualità, purezza, potenza e composizione.

L'USDA fornisce indicazioni sulla scelta di una società di test di terze parti, incluso che le società dovrebbero essere libere da conflitti di interesse, avere accreditamento esterno, condurre audit per GMP, valutare gli integratori alimentari per la sicurezza e la qualità generali e avere metodi convalidati e accreditati testare sostanze vietate (19).

In sintesi: Conoscere i suddetti e più comuni farmaci per migliorare le prestazioni negli sport ti preparerà meglio per il tuo prossimo test antidoping e la competizione per cui ti stai allenando così duramente!

Foto di riserva tramite View Apart & SeventyFour / Shutterstock

Iscriviti per aggiornamenti

Ricevi aggiornamenti su supplementi, notizie, omaggi e altro!

Qualcosa è andato storto. Si prega di controllare le voci e riprovare.


Questo post è stato utile?

Lascia un tuo commento





Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Circa l'autore

Scroll To Top